Le operazioni immobiliari digitalizzate aumentano dell'80%

digitalizzazione inmoogle

Dall'inizio della pandemia oltre l'80% delle operazioni immobiliari è stato digitalizzato

  • Nel trading, quasi la metà della domanda viene già ricevuta solo attraverso i canali digitali

  • Si è aperta la porta all'evoluzione del settore

Oltre l'80% delle operazioni immobiliari dall'inizio della pandemia sono state digitalizzate attraverso strumenti telematici e quasi il 40% delle richieste di vendita sono già effettuate attraverso i canali digitali. Ciò risulta dall'analisi che Redpiso ha svolto attraverso il suo servizio di studio e le sue oltre 240 franchising in Spagna.

Le sedi aziendali, che nell'88% dei casi hanno dovuto avviare o incrementare l'utilizzo di strumenti digitali -amministrativi o di comunicazione-, Hanno considerato il cambiamento positivo per i loro clienti nel 90% dei casi e il 75% di loro crede che la porta sia stata aperta evoluzione del settore.

La percentuale che preferisce utilizzare lo schema tradizionale rappresenta ancora il 45%

Tuttavia, nel caso del cliente, l'adozione è graduale. In studio, Redpiso ha rilevato che la percentuale che preferirebbe continuare a utilizzare lo schema tradizionale rappresenta ancora il 45%. "Abbiamo reagito molto rapidamente all'inizio della pandemia, scommettendo su modi che consentissero di non paralizzare le operazioni dei nostri clienti riducendo al minimo il rischio di contagio", spiega Manuel Fernández, CEO di Redpiso. "E anche se è stato un adattamento temporaneo, ora sappiamo che il cambiamento è qui per restare", aggiunge.

Le valutazioni immobiliari digitali aumentano del 27% nel 2021

“I clienti apprezzano soprattutto il tempo risparmiato, anche se molti trovano ancora alcune limitazioni nei nuovi strumenti. Teniamo presente che il mercato immobiliare ha il faccia a faccia segnato nel suo carattere dalla natura”, conclude Fernández. Per affrontare quest'ultimo punto, l'azienda ha incorporato nuovi sistemi di digitalizzazione come la visita a 360º o il tour virtuale e le valutazioni online.

Il profilo del cliente

A seconda del profilo del cliente, le forme di contatto con l'azienda variano. Oltre l'87% delle query digitali sono effettuate da persone tra i 25 ei 40 anni e dal pubblico tra i 40 ei 55 anni nel 12% dei casi. Pertanto, le comunicazioni attraverso i canali tradizionali sono utilizzate solo dall'11% del pubblico più giovane, mentre tra i 40 ei 55 anni questa percentuale è del 55% e dal 34% di quelli con più di 55 anni.

fonte: The Economist   #ImInmoogler

proprietà Top Stories

Puoi quota

Confronta gli elenchi

Confronta